Site Logo
Sidebar opener
  • Language it
  • Language en
  • » News
  • » Informazioni Corsi Macchine

Informazioni Corsi Macchine

Precisazioni per datori di lavoro

“Si richiama all’attenzione del datore di lavoro, o di altro soggetto dallo stesso specificatamente de- legato, l’obbligo di riservare l’uso delle attrezzature che richiedono per il loro impiego conoscenze e responsabilità particolari, in relazione ai loro rischi specifici, solo ai lavoratori, all’uopo incaricati, che abbiano ricevuto informazione, addestramento e formazione adeguati, ai sensi del combinato di- sposto degli articoli 71, comma 7, lett. a) e 74, comma 3, del D.Lgs. n. 81/2008, nonché di fornire ai medesimi informazioni, formazione ed addestramento adeguati e specifici in relazione alle pecu- liari caratteristiche dell’apparecchio in concreto dato in uso (libretto di istruzione del macchinario, manuale della manutenzione, etc.), anche tenendo conto delle eventuali prescrizioni relative all’uti- lizzo dell’apparecchio nello specifico cantiere, oltre ad effettuare un controllo continuo nei confronti dei lavoratori, affinché i medesimi nell’uso dei suddetti mezzi non pongano in essere prassi di lavoro non corrette, sotto il profilo della sicurezza”.

• Il soggetto destinatario dell’obbligo normativo di provvede affinché i lavoratori incaricati dell’uso delle attrezzature che richiedono conoscenze e responsabilità particolari di cui all’articolo 71, comma 7, ricevano una formazione, informazione ed addestramento adeguati e specifici, tali da consentire l’utilizzo delle attrezzature in modo idoneo e sicuro, anche in relazione ai rischi che possano essere causati ad altre persone, ai sensi dell’art. 73, comma 4, D.Lgs. n. 81/2008, è il datore di lavoro, o altro soggetto all’uopo dallo stesso specificatamente delegato.

• Ove il datore di lavoro si avvalga delle Scuole Edili al fine di ottemperare all’obbligo formativo di cui sopra, la partecipazione del lavoratore al corso di formazione teorico-pratico non esime il desti- natario diretto dell’obbligo normativo dal fornire al medesimo una informazione e formazione, in ter- mini quanto meno essenziali, con riferimento alle specifiche caratteristiche degli apparecchi dati in uso (libretto di istruzione del macchinario, manuale della manutenzione, etc.) i quali, peraltro, ben- ché appartenenti alla tipologia che ha costituito oggetto di corso formativo, potranno materialmente differirne, sia per modello, che per l’uso che di esso viene concretamente fatto, anche tenendo conto delle prescrizioni relative all’utilizzo dell’apparecchio nello specifico cantiere (Piano di sicurezza e di coordinamento, Piano operativo di sicurezza);

• Sussiste altresì, sempre e, comunque, in capo al datore di lavoro un obbligo di: – controllo continuo e pressante nei confronti dei lavoratori affinché i medesimi, pur se adeguata- mente e specificatamente informati, formati e addestrati nell’uso delle attrezzature di lavoro che richiedono per il loro utilizzo conoscenze e responsabilità particolari, non pongano in essere prassi di lavoro non corrette, sotto il profilo della sicurezza; – periodico aggiornamento dei lavoratori, in relazione all’evoluzione dei rischi, ovvero all’insor- genza di nuovi rischi.

Sarebbe, quindi, opportuno, far seguire al rilascio del certificato di formazione ed addestramento del singolo lavoratore che ha partecipato ad un corso di formazione teorico-pratico per operatori di apparecchi di sollevamento o movimento terra, a completamento del modulo specifico, l’invio alla datrice di lavoro, destinataria degli obblighi giuridici di una formale comunicazione di partecipazione del lavoratore individuato nelle sue generalità al corso di formazione teorico-pratico di: “Operatori apparecchi …….: ………” riportando espressamente la tipologia di macchinario che ha costituito og- getto del modulo specifico di formazione di 8 ore, ai sensi degli artt. 71, comma 7, lett. a, 73, comma 4, e 87, comma 2, lett. c) D. Lgs. n. 81/2008 e ss. mod., talché il soggetto in questione ha ricevuto una formazione, informazione ed addestramento adeguati e specifici, tali da consentire l’utilizzo della stessa in modo idoneo e sicuro, anche in relazione ai rischi che possano essere causati ad altre persone, così come previsto dal combinato disposto degli articoli 71, comma 7, lett. a) e 73, comma 4, del D.Lgs. n. 81/2008 e s.m.
Ente Scuola per la Formazione Professionale delle Maestranze Edili della Provinzia di Piacenza
P.Iva: 01256130335 - Cod. Fisc.: 80008070338 - PEC: scuolaedilepiacenza@legalmail.it
Via Caorsana n. 127 - 29122 Piacenza (Loc. Le Mose)
Tel. +39.0523.606159 - Fax +39.0523.617640 - e-mail: direzione@scuolaedilepiacenza.it
Siamo aperti dal lunedì al venerdì
dalle 09.00 alle 13.00
e dalle 14.00 alle 18.00
powered by Infonet Srl Piacenza
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK